Ulteriori informazioni

 

BARRAFRANCA ONLINE

  

Saraceno onlie  

Contatto-Indirizzo mail

 

Ulteriori informazioni

 

 

 

Ulteriori informazioni

 

 

 
 

 

BENESSERE - COME ACCELERARE IL METABOLISMO: I 9 CIBI CHE BRUCIANO I GRASSI
Fonte: today.it - 12/11/2019
TD Redazione
“Questi alimenti, grazie a un particolare enzima, attivano il meccanismo brucia grassi, trasformando il cibo in energia anziché in adipe”. L’elenco stilato dalla dott.ssa Daniela Vitiello
Perdere peso, si sa, non è cosa facile. Ma una scorciatoia esiste. Oltre ad una costante attività fisica e a una dieta sana ed equilibrata, possono essere d'aiuto alcuni cibi che velocizzano il matabolismo. Questi alimenti, attivano, in maniera naturale - grazie a un particolare enzima (l’AMP-Kinasi), detto anche “enzima della vita” - il meccanismo brucia grassi, trasformando il cibo in energia anziché in adipe. Di seguito un elenco di cibi, stilato per NapoliToday dalla dott.ssa, biologa nutrizionista, Daniela Vitiello, che vi aiuteranno a perdere peso più in fretta.
PEPERONCINO. Ricco in capsaicina, principio attivo utile per la funzionalità vascolare e nel potenziare i processi ossidativi. Mangiare peperoncini piccanti aumenterebbe il nostro metabolismo di circa il 25%. D’altro canto riduce lo stimolo della fame.

POMPELMO. Ricco di vitamina C, è anche capace di abbassare i livelli di insulina, favorendo la perdita di peso e l’aumento del metabolismo. È anche in grado di modulare i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue. 
ALGHE. Per via della loro ricchezza in iodio, stimolano l’ attività tiroidea, organo chiave nel controllare il metabolismo di base ed il dispendio energetico giornaliero.
FRUTTI ROSSI. Particolarmente ricchi di resveratrolo, sono importanti per le loro funzione  antiossidante, e per la loro capacità di ridurre l’attività ossidativa dei mitocondri, garantendo un più rapido consumo di energia.
FRUTTA A GUSCIO. Fonte di omega 3, è in grado di ridurre la produzione di un ormone chiamato leptina, che causa una rallentamento del metabolismo. Tra gli alimenti da scegliere per aumentare l’apporto di omega3 nella dieta vi sono l'olio di lino, i semi di lino, i semi di zucca, i semi di girasole, le noci e gli anacardi.

SPEZIE. Pepe di Cayenna, pepe nero, cipolla in polvere e zenzero sono dotate di una vera e propria attività metabolica, utile sia nel correggere eventuali disturbi metabolici, che nel supportare le capacità ossidative dell’organismo. Sembra che le spezie più siano piccanti e pungenti, più garantiscano migliori risultati. Un'altra spezia bruciagrassi consigliata è la cannella: contiene aldeide cinnamica, una sostanza in grado di stimolare la termogenesi soprattutto nel tessuto adiposo e muscolare, favorendo l'eliminazione dei grassi. In più agisce in modo positivo sul controllo degli zuccheri nel sangue. La curcuma è un'altra spezia nota per il suo alto contenuto di vitamine e di sali minerali. Il suo principio attivo, la curcumina - una sostanza antiossidante e antinfiammatoria - agisce direttamente sulle cellule adipose.

AGRUMI. La presenza in questi frutti di diversi principi attivi, tra i quali la sinefrina, che interagisce con i recettori B3 adrenergici, localizzati prevalentemente nel tessuto adiposo bruno, aumenta la spesa energetica.
CAFFE' E TE' VERDE. Ricchissimi in metilxantine, sono entrambi alimenti dotati di attività termogenica.
OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA. E' ricchissimo in principi attivi come l’idrossitirosolo e l’oleuropeina - noti antiossidanti -, ma è anche apprezzato per le sue proprietà termogeniche ed antiaging.
Nota bene: i cibi sopra elencati fungono solo da supporto ad una dieta varia, sana ed equilibrata
Leggi articolo originale dalla fonte

 
Commenta/condividi questo articolo sulla nostra pagina fecebook:  

Barrafranca online

 
 

 

   

 
 
 

© StudioGF Tutti i diritti sono riservati - Richiesta di rettifica - Cosa facciamoContatti